La Terra dei Giganti

Il Lungo Viaggio

I° Capitolo

galeoni.jpg

“Più a Nord vi son le terre innevate
Da dove si odon dei Bruti le risate…” – Kibadin, il nobile, e Mendor, il mercante, prima dello scontro

I tre vascelli della spedizione stavano solcando il grande oceano da ormai cinque settimane. Da poco avevano passato una grande area ghiacciata, ma grazie allo scafo rinforzato della storica nave mercenaria “Kraken”, riuscirono a passare i ghiacci senza troppi problemi. A bordo del galeone mercantile “Tritone”; il morale dei passeggeri era al minimo. La temperatura era davvero bassa, nessuno era abituato a viaggiare per così tanto tempo, tutti erano sia ansiosi che spaventati di arrivare a destinazione, e infine… stava finendo il Bumbo. Il Bumbo era l’unica cosa che frenava molti dal buttarsi in mare per annegare e finire i suoi giorni di tristezza. E’ un miscuglio di Rum allungato con acqua di mare, zucchero e spezie improvvisate. Il suo gusto non è dei migliori, ma in mancanza di altro è ciò che berresti se non vuoi altro che alchol.

Dalla “Spirito di Oronthil” non giungeva nessuna comunicazione da un pò. A bordo di essa vi è il Delegato del Re, Athan Zardun, colui che presiederà la gestione della colonia. Athan è stato scelto da Re Elboreth III in quanto è il veterano di guerra di cui si fida di più. Athan ha scelto a sua volta due Borgomastri, che sono a bordo delle altre due navi, i quali gestiranno gli stabilimenti al di fuori della fortezza reale che verrà costruita. Il tempo atmosferico era pacato, rispetto ad alcuni giorni di tempesta, e all’orizzonte non si vede ancora niente. Ninu Marrain, la Borgomastra stirpe di drago dalle scaglie bronzee, ebbe l’idea di organizzare un torneo di combattimento a coppie sul ponte principale della “Tritone”. L’idea ebbe successo. Si iscrissero i più volenterosi, non molti, il resto dell’equipaggio era ben felice di guardare un combattimento dopo tanto tempo di noia.

Si sono iscritti in otto: Kibadin e Daenor, Moras e Gwalduin, Arathlas e Adani, Dirgen Thorn e Soren Sherden. Kibadin insegnò qualche mossa a Daenor e ,prima di entrare sul ring della battaglia, cantò una canzone, abitualmente cantata nelle sue terre prima di uno scontro. Tuttavia non ebbero successo contro la magia di Moras e la costituzione di Gwalduin. Soren e Dirgen invece ebbero la meglio su Arathlas e Adani. Arathlas fece vedere la sua destrezza con i piedi, ma non fu sufficiente contro una coppia di combattenti esperti. Il pubblico si esaltava ad ogni mossa dei concorrenti, la gente si sentiva finalmente viva.
Furono campioni Dirgen e Soren, che si avventarono subito sul debole ma scaltro Moras, mentre Gwalduin era svantaggiato dalle ferite del combattimento precedente. I due furono proclamati campioni della “Tritone” e l’intero vascello ebbe l’occasione di socializzare, stringere legami e sopratutto rinvigorire il proprio spirito.

La Foresta —>


Wiki | Personaggi

Comments

Jhor Jhor

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.